pomodoro maturo
trapianto bocchere
campo pomodoro
vivaio pomodoro
campo pomodoro 2
trapianto pomodoro 1
campo pomodoro 3
raccolta scarpariello
campo pomodoro 4
fiore pomodoro
campo pomodoro 5
trapianto pomodoro 2
pomodoro maturo 2
campo pomodoro 6
campo pomodoro 7
campo pomodoro 8
campo pomodoro 8
trapianto




ASIPO


associazione interprovinciale produttori ortofrutticoli
Società Agricola Cooperativa
Via Tazio Nuvolari, 44/a
43122 - Parma (PR)

Produzione Integrata

Se si eccettua il prodotto biologico, che segue tecniche colturali specifiche, tutta la produzione di ASIPO SAC è realizzata secondo le tecniche di produzione integrata. Questa modalità di coltivazione è normata da specifici Disciplinari Regioni di Produzione, emessi ed aggiornati dall'autorità pubblica. Ciascun Disciplinare regola tutti gli aspetti della coltivazione, con lo scopo di limitare il più possibile l'utilizzo di sostanze chimiche e risparmare preziose risorse naturali, garantendo la qualità e quantità della produzione nel rispetto della salute del consumatore e dell'ambiente. Ad esempio la concimazione è dosata sulle reali esigenze della coltura e calcolata formulando piani di concimazione basati sulle disponibilità dei terreni ricavate da analisi chimiche. L'irrigazione è contenuta tenendo conto dell'evapotraspirazione di ogni coltura e del tipo di terreno. I trattamenti fitosanitari ed i diserbi sono eseguiti utilizzando una lista positiva di principi attivi, che comprende, tra quelli autorizzati, solo i più sicuri per il consumatore e per gli operatori, definendo inoltre, per ciascuna famiglia di principi attivi, un numero massimo di applicazioni.

Certificazione Biologica

ASIPO SAC produce anche pomodoro da industria biologico, in conformità al Regolamento (CE) 834/2007. ASIPO è certificata per la commercializzazione di pomodoro da industria biologico da CCPB srl.

Analisi dei prodotti

Tutti i prodotti coltivati da ASIPO sono soggetti ad analisi chimica prima della raccolta. Nel 2012 sono stati prelevati oltre 400 campioni di prodotto e sottoposti ad analisi multiresiduale (con un ampia griglia di principi attivi ricercati). L'analisi ha lo scopo di verificare l'utilizzo dei principi attivi corretti e la conformità di eventuali residui con i dettami normativi.

"Qualità Controllata" è un marchio collettivo della Regione Emilia Romagna, istituito con Legge Regionale 28/99, ed è applicato a tutte le produzioni di ASIPO SAC. Il marchio prevede l'applicatione del "Disciplinare di Produzione Integrata della Regione Emilia romagna" ed il relativo controllo da parte di Organismi accreditati secondo UNI EN 45011. Le operazioni di controllo prevedono anche analisi chimiche a campione per verificare la corretta applicazione dei prodotti fitosanitari. La produzione di ASIPO è controllata da SGS Italia.

Rintracciabilità di Filiera

Tutta la produzione di ASIPO SAC è certificata in conformità alla norma UNI EN ISO 22005:2008 "Rintracciabilità nelle Filiere Agroalimentari" La rintracciabiltà comprende le fasi di acquisto delle sementi, produzione delle piantine, coltivazione in campo, raccolta e consegna del prodotto al centro di lavorazione o all'industria di trasformazione, lavorazione del prodotto presso il centro di lavorazione. L'ente di certificazione è SGS Italia.

GlobalG.A.P.

Nel 2013 ASIPO ha certificato 1443 ettari di pomodoro da industria in conformità allo standard GlobalG.A.P. (l'acronimo G.A.P. significa Good Agricoltural Practice, Buone Pratiche Agricole). Si tratta del più noto standard mondiale per le produzione primaria, è particolarmente complesso e riguarda aspetti relativi all'organizzazione aziendale (quali ad esempio sicurezza, salute, benessere dei lavoratori, ecc.) ed alla qualità e salubrità delle produzioni (ad esempio applicazione delle tecniche di produzione integrata, analisi dei residui dei prodotti fitosanitari, igiene ecc.). In prospettiva futura ASIPO SAC intende estendere la certificazione a tutta la sua produzione. L'Organismo di Certificazione è SGS Italia.

Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido!